LogoxSito Tavola disegno 1

VL24 Lo spirito del distillato di canna da zucchero

Possiamo dirlo, il distillato di canna è in pieno fermento. Oggi il rum, anche se non sempre ben definito, è oggetto di rivalutazione territoriale; quindi, per molte delle sue declinazioni, esiste un ritorno alle antiche tradizioni e alle origini. Un numero crescente di distillerie e aziende segue dei disciplinari precisi, studiati in modo da garantire la qualità e la territorialità, in modo che il prodotto sia espressione di un antico orgoglio culturale. Nell’ultima manciata di anni la passione e la tenacia di alcuni professionisti e guru del settore, unitamente alla volontà della riscoperta della tradizione e alla ricerca di distillati nobili da parte del mercato, hanno contribuito fortemente a un pieno rilancio dell’interesse verso la canna da zucchero e i suoi segreti. Una “nuova era del rum”, che vede una traccia parallela nella rinascita della mixology sia dal punto di vista tecnico che qualitativo grazie anche all’utilizzo di nuove tecnologie e innovazioni. In generale il mercato degli spirits sta testimoniando una crescita costante del settore premium e questo si riscontra soprattutto nel distillato di canna, come visto nell’articolo sui dieci rum più venduti al mondo (leggi qui), dove il prodotto premium è stato trainante negli ultimi anni. Ciò lascia intendere il crescente desiderio da parte dei consumatori di una maggiore consapevolezza di ciò che si va a degustare, ovvero la volontà di comprendere meglio il distillato di canna; uno step tutt’altro che banale ma assolutamente essenziale per assaporarne il vero significato.

vl24

Quante volte ci siamo chiesti che emozioni avremmo potuto provare degustando quel dram nella sua terra di origine? Un’esperienza che sicuramente spalancherebbe i nostri sensi e ci permetterebbe di sbloccare dei “livelli” che ci farebbero stabilire una connessione profonda con il distillato. Il  fatto di poter creare questo legame ci permetterebbe di entrare nel cuore del prodotto, respirare la cultura dei luoghi di origine, la materia prima, comprendere il metodo di produzione. Un’esperienza che quest’anno si potrà vivere al Velier Live 24, dove i 9000 metri quadrati del Superstudio Maxi di Milano il 18 e il 19 febbraio prenderanno vita e si trasformeranno in una grande città multiculturale, densa di luoghi di grande impatto per raccontare in modo più vero e appassionato le migliori creazioni umane.

Dei veri e propri viaggi nel tempo e nello spazio che permetteranno di essere teletrasportati istantaneamente nei luoghi e nelle culture caratteristici dei distillati, animati da strade e da riproduzioni di edifici tipici. Spazio a Whisky, passando dai distillati di agave messicani, al Giappone con sake e shōchū (vedi articolo), la liquoristica italiana ma non solo, e ovviamente un’ampia sezione dedicata al nostro amato Rum.

RENDER Rum Street 1200x1200

Luoghi che ospiteranno una moltitudine di experience, non più le classiche degustazioni di prodotti, ma vere e proprie esperienze emozionali ed immersive, sia dal punto di vista culinario che culturale. Nella Rum Street in pochi metri si potrà viaggiare da Haiti alla Giamaica, dalla Repubblica Dominicana al Nicaragua, e non solo. In questo modo diviene protagonista l’affascinante contesto culturale che c’è dietro ad ogni grande prodotto, creato da una commistione di comunità e identità spirituali a loro volta plasmate nei secoli. Percorsi sensoriali, bar tipici, giardini tropicali, musiche tradizionali, per fondere la storia e il contesto di un distillato con le esperienze e l’anima di ogni singolo individuo e generare un incontro emozionante dove il legame con il distillato diventa profondo.

D’altra parte il rum è proprio questo, distillato identitario di culture e comunità, legato strettamente allo spirito umano da secoli, tanto da divenire un’eredità spirituale per le popolazioni. Riuscire a stabilire questa connessione e comprendere il suo significato, ci permette di apprezzare realmente questo distillato, in ogni sua forma. Ci vediamo a Milano!

min 1400 velier live 24 cover

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi l'articolo

Vuoi leggere qualcos'altro?

I prossimi eventi

22 Maggio

Martinica Rhum Travel 2024 – 22/30 maggio